Viaggio

Un viaggio diverso ... Capitali di gioco

Pin
Send
Share
Send


Chi lo sa CHAVETAS.ES e ci conosce, sa perfettamente che uno degli obiettivi incompiuti (al momento) è riuscire a scrivere tutte le storie che completano il nostro Curriculum del viaggiatore.

Quasi involontariamente, oggi a cena con la famiglia, è emerso un viaggio nel discorso che era un prima e un dopo nelle nostre vite, e che un giorno lo racconterò in questo blog. Questo è il viaggio che nel L'estate del 1992 ci portò attraverso San Francisco, Los Angeles, Hawaii, Las Vegas e il Grand Canyon del Colorado, il viaggio verso California-Hawaii'92, un'avventura che insieme al già raccontato Florida'91 ci stavamo trasferendo per la prima volta in un "nuovo mondo" molto diverso dall'Europa conosciuta, in particolare quella città dalle mille luci, neon e vera capitale del gioco, Las Vegas (e matrimoni improvvisati).


Suppongo che tutti noi, in misura maggiore o minore, siamo collezionisti di destinazioni, esperienze o sensazioni. Ci sono quelli che vorrebbero esplorare i 4 grandi parchi a tema Disney nel mondo, che vorrebbero visitare le 7 meraviglie del mondo moderno, che vorrebbero raggiungere tutte le grandi isole con tutte le loro forze, anche quelli che vogliono sorvolare Globo i luoghi più magici del pianeta.

Oggi, parlando di Las Vegas, non abbiamo potuto fare a meno di guardare avanti e indietro, ed è per questo che metteremo da parte per un momento le conclusioni del Fuga a Bucarest e Transilvania (che completeremo nei prossimi giorni) così come le ultime storie del tutti i giorni alle Maldive 2011, per entrare un modo diverso di viaggiare ... CAPITALE DI GIOCO



LAS VEGAS buttare uno sguardo indietro è da ricordare quell'arrivo del giorno nel mezzo di una grande spianata, di calore e polvere nell'aria. Ed è quello Las Vegas emerge in un grande deserto, un deserto puro nello stato del Nevada, dove piccole sorgenti incanalate hanno permesso la nascita di una delle attuali capitali del divertimento, tra montagne di colori e terreni sassosi.




In quell'avventura non risparmiamo sugli alloggi. Del famoso Hard Rock, I palmi, Caesars Palace o il noto oggi veneziano, dove puoi persino fare gite in gondola, restiamo con il Caesars Palace, anche se stai cercando una festa continua, spettacoli famosi e veri, ognuno di loro soddisfa l'obiettivo.

Ed è che stare a Las Vegas è stare in un vero complesso a tema, dove il concetto di giorno e notte è perso, per entrare nei suoi incredibili ristoranti, nelle sue strade romane dove si muovono anche le sue statue, centinaia di negozi e persino vulcani di lava all'esterno, senza trascurare la più grande sala da poker della città, i suoi casinò o le sue centinaia di le slot machine con la loro musiquita accattivante.



Ricordo ancora perfettamente la sensazione che stava lasciando l'hotel e "fluttuando" nel mezzo di quel maremagnum di luci colorate, neon, spreco di elettricità e spettacoli all'aperto che attiravano la nostra attenzione.




Ho letto non molto tempo fa al presidente di una grande azienda di casinò per dire che potevano essere costruite 5 o 6 città come Las Vegas nel mondo e che non avremmo saturato il mercato. Ed è vero, perché oggi la maggior parte dell'uso di internet e dei casinò online sostituisce quella mancanza con ingegnosità e grandi piattaforme sulla rete.

MACAO. buttare uno sguardo al futuro è far avverare le parole di questo presidente. Sulla costa meridionale della Cina, a pochi km da Hong Kong, e con un centro storico dichiarato Patrimonio dell'Umanità nel 2005, è emersa una città coloniale portoghese che dal 2001 ha visto come gli operatori di casinò stranieri sono atterrati ad un ritmo frenetico.

Il suo regime speciale come stato amministrativo fa sì che questa piccola area abbia una sua moneta, la pataca, così come altre condizioni Hong Kong, da dove è possibile raggiungere in traghetto in solo 1 ora.


Per quegli amanti del "collezionismo" di diversi viaggi, un dato di fatto. Nel 2006 Macao ha superato le entrate di Las Vegas dai suoi casinò, diventando da allora il prima capitale di gioco del mondo. Fu allora che lo stato del Nevada si contrasse iniettando $ 20 miliardi (che si dice presto) al fine di aggiornare e modernizzare i casinò nella sua città.

In ogni caso, Macao ha già più di 30 casinò, a cui più impressionante.




Tra tutti i casinò di Macao, un gioiello è il Resort della città dei sogni, uno dei più grandi al mondo (in particolare il secondo) con un teatro di danza in acqua, una fontana di bolle e persino un vero oceano all'interno del complesso tematico.



I casinò più importanti sono i Hotel Fortunail Sabbie Macaoil Mandarino orientaleil Grand Lisboa o il Diamond Casino, ma ce n'è un altro che si distingue notevolmente, l'essere IL CASINO PIÙ GRANDE AL MONDO: La Macao veneziana.

Siamo di fronte all'equivalente del veneziano a Macao, La Macao veneziana, copia di Las Vegas. Occupa un'area maggiore di !! 3 campi da calcio !!, con 3.000 suite di autentico lusso, motivi rinascimentali, strade italiane, !! più gondole !! e persino repliche di Piazza de San Marcos o del Palazzo Ducale.



Al momento ci sono già più città, in particolare asiatiche, interessate a tenere il passo con Las Vegas e Macao, come Singapore (che ha già eliminato il divieto di gioco 40 anni fa) o paesi più flessibili in materia di gioco come la Thailandia, Vietnam, Giappone (che abbiamo già visitato in questo viaggio in Giappone 2008) o Taiwan, anche se alcuni di noi devono continuare ad accontentarsi di aspettare viaggi futuri e lanciarci qualche altra roulette online.

Tuttavia, Macao, essendo una vecchia colonia portoghese recentemente "liberata" ha molto altro da offrire. Dalla piazza di Lunghezza del senatoal Holy House of Mercy, attraversando i resti del Chiesa di St. Paulper lui Museo di Macao, il tempio cinese di Na tcha o il centro storico della città, dove possiamo gustare deliziosi piatti cinesi, biscotti appena fatti, budino di soia o altri tipi di pasta.




Senza ulteriori indugi, nei prossimi appuntamenti cercherò di dire cosa viaggio in California-Hawaii'92 era una chiave per la famiglia, ma soprattutto, forse una nuova sorpresa che chiude il cerchio appare all'orizzonte. Chi lo sa Sognare è ancora gratuito ... anche se non nelle capitali del gioco, Las Vegas e Macao.


Isaac & Family chiavi complete, dalla città delle luci (Las Vegas)

Video: Giocare è una cosa seria: divertirsi per motivare i collaboratori. LUCIA BERDINI. TEDxRovigo (Agosto 2020).

Pin
Send
Share
Send