Viaggio

Cosa visitare a Canberra

Pin
Send
Share
Send


Dobbiamo riconoscere che siamo una di quelle persone che, quando eravamo piccoli, prestavano particolare attenzione alle lezioni di geografia. Ricordiamo ancora quando abbiamo studiato le capitali del mondo, la cosa strana che ci ha fatto studiare Canberra come capitale dell'Australia. Il tempo passò e arrivò l'adolescenza, e con essa e i primi viaggi. Quindi la curiosità cominciò a vedere le notizie del mondo sulle notizie. Non ricordiamo di aver mai sentito notizie su Canberra, ma è rimasto nella nostra memoria. Sydney, Merburne, Brisbane ... Canmberra può davvero esistere?


Entrare nella storia di un paese come l'Australia è qualcosa che ameremmo in futuro. Questa volta sarà una semplice visione parziale di un luogo che, crediamo, dà molto. Attraversa le strade delle terre dove precedentemente vivevano le tribù dei Ngunnawai e dei Walgalu, luoghi popolati più di 21.000 anni fa e quello danno il nome alla città del nostro destino, Kambera (aborigeno di Canberra che significa "luogo di incontro") Risale a decine di anni fa in un viaggio di poco più di 3 ore da Sydney.

Nonostante i 280 km che ci separano dalle visite principali (110 AUD ciascuno in un piccolo gruppo), la strada non è affatto pesante. Le strade sono buone (o molto buone) e ad un certo punto iniziamo a farlo attraversare campagne e vigneti di quella che sembra essere l'origine di uno dei migliori vini australiani. Qui ci fermiamo anche nella pittoresca città di Bemirra e il suo, non meno pittoresco "panificio"


 

Solo che non abbiamo avuto un "piccolo" problema, e mentre Isaac cerca di fare colazione (25,25 AUD), Paula vede come si apre una piccola "cuca" negozio di natale pochi metri più in basso ... corri Paula corri !!


 

Con un po 'meno soldi in tasca, ma un altro "potricol" (17 AUD), facciamo il resto del viaggio verso la nostra destinazione per circa le 11:30 per iniziare a scalare la montagna che protegge la città, Monte Ainslie, di 842 metri.

 
 

Il Monte Ainslie offre, a quest'ora del mattino, le migliori vedute della capitale della nazione con un bellissimo panorama di tutto ciò che troveremo oggi.


Di seguito appare una capitale molto diversa da ciò che avremmo potuto immaginare. Ampi viali ben pianificati creano griglie perfette dove case basse e case alte formano una città di poco più di 300.000 abitanti. In che modo una città delle dimensioni di A Coruña è la capitale di un paese grande quanto l'Australia?


 

Per conoscere il motivo dobbiamo tornare indietro di un secolo fa, intorno al 1908, quando in seguito una lunga disputa tra Melbourne e Sydney ha posto fine alla decisione di creare una città "pianificata" con le nuove tendenze del movimento "città giardino" in quest'area. La combinazione di vegetazione e design ha dato a Canberra il titolo di "capitale del bush"

Oggi la città, oltre ad essere un vero esempio di città organizzata ed efficiente, si distingue per il suo vialetto rossastro che collega il vecchio e il nuovo Parlamento con il Memoriale di guerra austriaco, dividendo letteralmente la città in due.


 

Canberra non si distingue come meta turistica per eccellenza, in realtà è una delle città più multiculturali di tutta l'Australia, perché accoglie migliaia di persone legate a tutte le istituzioni politiche, ambasciate e altre organizzazioni simili. Anche così, la vita della città si mescola alla natura, essendo una possibile base per conoscere l'autenticità del territorio circostante e quella del fiume Molonglo che scorre incassato nel centro della città per formare il lago artificiale Burley Griffin.

 
 

Scendiamo sui nostri passi e tocchiamo una delle principali visite del motivo per cui ci siamo trasferiti qui, il memoriale di guerra australiano, un museo impressionante che conserva un altro "piccolo pezzo" di storia e ricorda tutti gli australiani morti nelle decine di guerre che sono esistite finora, comprese le due grandi guerre.


 

Lasciandoci alle spalle la passeggiata che ci porterà a nuove visite, da una prospettiva davvero bella, e dopo aver mangiato qualcosa in fretta (25.50 AUD) per non perdere tempo, ci troviamo di fronte all'ingresso di un altro memoriale scioccante di quelli che abbiamo già visto in tutto il mondo.


L'Australian War Memorial è l'omaggio particolare che l'Australia ha ai suoi soldati uccisi in atti di combattimento in tutto il mondo, e per questo hanno costruito un bellissimo edificio dall'altra parte del grande viale da cui si vede il Parlamento dall'altra parte del lago.


 

Nella parte inferiore del cortile principale c'è una specie di cupola che fa entrare la luce solo attraverso alcune bellissime finestre. Ai lati c'è il simbolismo di aria, terra, fuoco e legno ...


 

... La cupola è anche un prodigio architettonico, ma forse ciò che colpisce di più sono i memoriali con tutti i nomi degli australiani uccisi nella prima guerra mondiale, nella seconda guerra mondiale, nell'epoca del colonialismo e in tutte le guerre in cui sono stati coinvolti gli "australiani".


 

Scendiamo le scale e troveremo un museo a tutti gli effetti. Centinaia di documentazione, foto e manufatti riempiono le stanze con temi chiaramente definiti. La prima e la seconda guerra mondiale, come potrebbe essere altrimenti, occupano le stanze più grandi ...


il rievocazioni delle battaglie più importanti È stato fatto con piccoli modelli dettagliati fino al millimetro. !! Sono fantastici !! Avevamo visto altri tipi di musei, con foto, ricreazioni e altri, ma è davvero un modo "diverso" di vedere la storia davvero realizzata ...


 

Nella sala della seconda guerra mondiale ci sono ricreazioni degli aerei utilizzati nelle battaglie del Pacifico, in particolare sottolineano il recupero della Nuova Guinea ...


 

Sappiamo che non è molto "così" dirlo, ma siamo davvero orgogliosi di aver "apprezzato" e "toccato" senza cristalli o modelli, sull'isola di Guadalcanal stessa nelle Isole Salomone del museo a cielo aperto con gli aerei reali e altri manufatti della battaglia di Guadalcanal, nonché quelli che abbiamo visto a Kiribati della battaglia di Tarawa.


 

La stragrande maggioranza delle persone che attraversano il museo sono turisti e viaggiatori. Di loro, un'altra percentuale molto alta è giapponese. Ne abbiamo già parlato molto, ma qui in Australia ci sono più giapponesi di qualsiasi altra nazionalità straniera. Non sappiamo come vedranno l '"altra versione" della storia della seconda guerra mondiale, ma qui la posizione è molto più "yankee" che "imparziale". Un altro fatto, delle oltre 50.000.000 di persone uccise nella seconda guerra mondiale, 40.000 erano australiani (contro 3 milioni di tedeschi e cinesi, quasi 2 milioni di giapponesi, tra 8 e 10 milioni di russi e meno di 200.000 americani)




Abbandoniamo un'altra "visione" della storia, per avvicinarci all'altro lato del lago, lasciando da parte anche il Capitano Cook Memorial Fountain (Siamo di questo ragazzo ...), a la Galleria Nazionale di Canberra.

All'interno non consentono di scattare foto, ma per alcune opere d'arte "non istruite" come noi (non stiamo visitando troppo) ci sono state alcune sculture e dipinti aborigeni davvero curiosi che hanno attirato la nostra attenzione ...


 

La fase successiva chiude il cerchio della città. The Parliament House e Old Parliament House (un altro edificio bianco al di sotto del precedente), sono gli edifici che ospitano il governo del paese e in cui qualsiasi cittadino e visitatore possono entrare gratuitamente e in modo trasparente (passando i relativi controlli di sicurezza, ovviamente)


il 9 maggio 1988, con la celebrazione del bicentenario dell'Australia, questa nuova sede del Parlamento è stata inaugurata. Infatti, quando agli australiani viene chiesto di Canberra, lo associano ai politici e al Parlamento, ma la loro visione cambia quando visitano questa città pianificata di soli 350.000 abitanti.

La sala merita davvero una visita, con grandi pezzi di marmo portati da Belgio, Italia e altri paesi europei


 

E se fossero tipici del paese sono il legno delle porte e dei loro mosaici, che ricordano l'arte aborigena che abbiamo appena visto nel Museo Nazionale

All'ultimo piano c'è una sorta di "piccolo museo" in cui parlano degli accordi e delle sovvenzioni che forniscono agli altri paesi, in particolare quelli da cui siamo appena arrivati. Siamo sorpresi di vedere l'aiuto che forniscono a Kiribati, anche se c'è ancora molta strada da fare ...


 

Proprio come abbiamo fatto noi l'ultimo giorno del nostro soggiorno a Tarawa, dove abbiamo partecipato alla nostra prima sessione parlamentare, oggi ci è stata data l'opportunità di partecipare ad un'altra. Non l'avevamo mai fatto e due in viaggio. Almeno nel piccolo paese della Micronesia c'erano tutti i suoi membri, qui non c'era "nemmeno il tato".

Dopo quasi 1 ora e mezza di visita alle sue strutture, siamo tornati all'esterno, con ampie spianate e dove vediamo un enorme giardino che comunica con un intenso edificio bianco, che era il Vecchio Parlamento.


 

E, naturalmente, ciò che non poteva mancare a Canberra è l'area dell'ambasciata. !! NON VEDIAMO STESSA COSA STESSA NELLA VITA! Hanno una vasta area in cui sono concentrate assolutamente tutte le ambasciate del paese, dagli spagnoli, italiani, francesi, indonesiani, egiziani, cinesi, ecc ... La Cina è davvero grande, ma gli Stati Uniti occupano quasi 10 volte gli spagnoli, essendo Il più grande di tutti. Quello che ha l'onore di essere il più bello è quello di ... !! Papua Nuova Guinea !! (Sarà un segno?)


 

È tempo di lasciare la capitale dell'Australia, vedendo un altro dei monumenti con cui il paese commemora il ruolo degli Stati Uniti nella seconda guerra mondiale. La cosa diversa di questo monolite non è la sua architettura o forma, ma i fondi per costruirlo sono emersi dagli stessi cittadini che, quando è stata proposta l'idea, hanno deciso di costruire questa altissima colonna ottagonale coronata da un'aquila americana stilizzata. Il set misura quasi 100 metri.


Forse, l'unico "ma" che ci resta è sapere che in questa zona viveva la più antica popolazione umana del paese (i resti archeologici lo suggeriscono), e come in ogni storia di colonizzazione arrivarono gli europei e rase al suolo dove passarono, specialmente con la trasmissione di vaiolo e morbillo.

Un viaggio nell'Australia più autentica e più interna deve essere uno di quei viaggi indimenticabili che si insinuano nel cuore. Molte volte abbiamo visto quei film dei grandi deserti, di quei pochi alberi, delle grandi mandrie di bovini, di quelle fattorie o di quei colori rossastri. !! Ritorneremo un giorno !! Forse prima piuttosto che dopo ...


Canberra è una vera città moderna, città modello, città giardino, con pochissimi anni di storia, la cui pianificazione e funzione era finora sconosciuta a noi e siamo rimasti piacevolmente sorpresi. Perché non diversificare le funzioni politiche delle grandi capitali del mondo e creare città di questo tipo? Potrebbe non essere il momento migliore per sollevarlo, ma l'Australia ci sorprende di nuovo ...

ORGANIZZANDO IL MARZO:

Confermato volo Virgin Australia da Sydney a Brisbane per il 22 agosto alle 6:30, e un'altra compagnia low cost, Jetstar, per la rotta Brisbane-Cairns-Tokyo il 23 agosto.

Se avessimo fatto Fiji- (qualsiasi scala) -Spagna i prezzi non ci avrebbero abbassato di 2000 euro a persona. Attraversare Sydney e poi Tokyo non ha raggiunto i 600 euro a persona. Qualcuno te lo spiega? Ora possiamo usare l'opzione di ritorno con Bristish, completando il biglietto aperto che avevamo, da Haneda.

Dietro lasciamo la vita a Canberra che si scontra parecchio con ciò a cui siamo abituati. Una piccola sosta in cui non abbiamo appena deciso dove cenare (21,75 AUD), è l'unica cosa che ci resta da dire sugli altri 3 ore andata e ritorno, prima di cadere nel nostro comodo letto al Sydney Harbour YHA.


 

Come a Brisbane non avremo molto tempo, domani ne approfitteremo per lavare alcuni vestiti, fare scorta (8.50 AUD) e affrontare l'ultima, ora sì, tappa del viaggio. Per questo abbiamo Sydney, che sicuramente ci prenoterà di nuovo ... la sorpresa occasionale


Paula e Isaac, foto di Canberra ma già di Sydney (Australia)

SPESE DEL GIORNO: 301 AUD (circa 273,64 EUR) e REGALI: 17 AUD (circa 15,45 EUR)

Video: CANBERRA - LA CAPITALE AUSTRALIANA - ROAD TRIP AUSTRALIA (Luglio 2020).

Pin
Send
Share
Send