Viaggio

Cosa visitare a Tonga

Pin
Send
Share
Send


Già il nostro diciottesimo giorno da quando siamo partiti da casa. La grande domanda della famiglia a questo punto è di solito "Non è già venuto da te? Mangi bene? Non ti stanchi di così tanti voli?" La verità è che abbiamo una strana sensazione come se fossimo usciti di casa ieri, come se avessimo vissuto molte esperienze in un piccolo margine, senza tempo per annoiarci o apprezzare il tempo. Ci succederà nel mezzo di viaggio in Africa l'anno scorso

I voli si stanno accorciando, siamo in una zona molto vicina. Figi, Tuvalu, Tonga, Samoa ... È proprio Tonga il nostro prossimo obiettivo, un paese particolarmente particolare in quanto è l'unico regno delle isole del Pacifico, e presto abbiamo piantato all'aeroporto dopo aver fatto il check-out presso il Novotel Suva Bay colazione, internet e cena ieri (184.02 FJD) dove non torneremo, e salutiamo il nostro particolare "jefrey", di cui non abbiamo parlato, ma è stato il primo tassista che ci è venuto a prendere il primo giorno del nostro arrivo a Suva, utile, amichevole, puntuale (qualcosa da valutare in questa zona del pianeta) e con il quale abbiamo fatto tutti gli spostamenti (40 FJD).


L'aereo che ci porta a Tonga è un Pacific Sun of Air Pacific molto simile (o uguale) a quello ci porterà a Tuvalu giorni fae con la stessa puntualità parte verso Tonga (dove è 1 ora in più, +11 ore con la Spagna), in un viaggio di solo 1 ora e 20 minuti.

Oggi atterreremo Tongatapu Island, l'isola principale del Regno di Tonga che ospita la capitale, Nuka'alofa. Dopo la melanesia (Vanuatu, Isole Salomone, Figi) continuiamo in Polinesia (Abbiamo già visitato le Hawaii nel 1992 e Tuvalu un paio di giorni fa). Estam sulla più grande isola di Tonga, la più popolosa e una delle isole più densamente popolate di tutto il Sud Pacifico. Dall'aria, ciò che troveremo è sbalordito ...


 

Leggiamo prima dell'atterraggio che i resti archeologici mostrano che i primi coloni arrivarono dalle Isole di Santa Cruz come parte della migrazione originale di oratori austriaci (Lapita) dal sud-est asiatico più di 6000 anni fa. Siamo nel posto più antico di tutta la Polinesia! dove si diffusero rapidamente in tutte le isole sotto i capi tribali formando un grande impero marittimo (di canoe da guerra), con un grande impero che includeva terre delle Fiji.

E come dice la storia di qualsiasi paese con capi tribali, la guerra civile scoppiò nel 15 ° secolo e più tardi nel 17 ° secolo ...

Molti possono trovarlo pesante, ma è necessario conoscere la storia di un paese per poter contestualizzare quando lo calpesti. E che abbiamo appena fatto per la prima volta nella nostra vita. Siamo nel Aeroporto internazionale di Fua'amotu (piccoli nomi), e questo sembra molto più civilizzato di una qualsiasi delle isole precedentemente visitate, tra cui le Figi.


 

Le persone della Toni Guesthouse con cui abbiamo contattato ci hanno inviato un furgone per cercarci (23 TOP). il L'aeroporto dista circa 30 minuti dalla capitale, Quindi abbiamo bisogno di alcuni mezzi di trasporto. Siamo sorpresi di vedere poster di tutti i tipi di compagnie telefoniche, "Heineken, benvenuto nel Regno di Tonga", parlare con il nostro autista e sapere che ci sono circa 680 km di strade in ottime condizioni, che ci sono 1 giornale e 1 radio indipendente, che l'istruzione è gratuita e obbligatoria ...

il Toni Guesthouse è una piccola fattoria situata nella periferia della capitale, che ha diverse case. Siamo stati toccati da uno giallo, che ha una piccola cucina, un soggiorno e una camera spaziosa e pulita. Intorno a cani, gatti, galline e persino maiali. Quello che si chiama "turismo rurale tongano". Basta.


 

Non perderemo tempo con l'alloggio, come al solito, e parliamo con Toni per portarci nella capitale (23 TOP). Vogliamo avere un'idea del perché Nuku'alofa può essere diverso da Port Vila, Honiara o Suva che guardiamo indietro, ognuno con le sue peculiarità. Ci dice anche che oggi c'è una cena con una spiegazione della storia di Tonga in una delle spiagge di Tongatapu, nel caso in cui vogliamo andare, a cui concordiamo rapidamente. Il nostro percorso sarà qualcosa di simile ...

Scendiamo a Nuku'alofa e continuiamo dove lasciamo la storia, guerre civili. Era allora il momento dell'arrivo dei primi esploratori occidentali, questa volta non spagnolo. Abel Tasman, olandese, il primo, ma il più significativo quelli del signor Cook e dei primi missionari di Londra lì nel 1770. Il tongano divenne massa per il cattolicesimo e in seguito arrivarono altre religioni. La storia si è ripetuta. oggi è incredibile vedere che ci sono quasi più chiese che case, più che in qualsiasi altra isola visitata in precedenza (e che abbiamo visto il fanatismo in tutto)


 

Ma il più spettacolare di tutti, senza dubbio, è la Basilica o la cattedral. con vetrine spettacolari


Ma Tonga è un Regno, e come ogni Regno ha un re, o meglio lo ha avuto. Il re scenico Siaosi Tupou V (del peso di 210 kg) è morto il 18 marzo a Hong Kong senza lasciare discendenza maschile (le leggi di Tonga non consentono di nominare la sua unica figlia e principessa) e continuano a piangere. Si presume che suo fratello prenderà il controllo in date future. "George" Tupou V passerà alla storia come il primo re che ha permesso le elezioni democratiche dopo la rivolta del 2006 nel paese. Sia lui che altri sovrani tonganesi riposano nelle innacesibles tombe reali di fronte alla basilica. Possiamo anche vedere più monumenti nella zona centrale della capitale


 

Sebbene il vero simbolo di una città veramente coloniale, è il Palazzo reale Stile vittoriano, che si affacciava sul mare da una posizione privilegiata, fu costruito dalla Nuova Zelanda in legno bianco nel 1867 e trasferito a Tonga, dove aggiunsero la cappella reale e una terrazza. Non ci permettono di attraversare il recinto, ma ci rendiamo "vuoti" per visualizzarlo.


 

Siamo stati in molte città del mondo, ma se ci dicessero dove avremmo girato un film basato sull'era coloniale, staremmo sicuramente con Nuku'alofa. Le sue strade sembrano prese da un palcoscenico, con case di antiche terrazze perfettamente conservate. Questo perché la storia termina con il solito protettorato britannico nel 1900, sebbene Tonga non sia mai stato sottomesso, ha sempre avuto un governo indigeno, che riempie di orgoglio i tongani e dà fiducia alla monarchia, e nel 1970 il protettorato sarebbe scaduto.

Passiamo Molo della regina Salote, oggi non c'è molta vita e i mercati sono chiusi. Di fronte, un altro la bella chiesa di pietra attira la nostra attenzione


 

Nuku'alofa è ancora una grande città, una griglia con la sua banca centrale, la sua cattedrale, le sue ambasciate (abbandono di Taiwan e ora sono i cinesi a mangiare tutte le attività commerciali, per cambiare), i loro consolati, il loro principale hotel (governativo), il loro mercato ...

Abbiamo colto l'occasione per ottenere alcuni "pa'anga" (valuta locale del simbolo TOP) su un bancomat che sono cambiati a circa 2,2 TOP per EUR. I prezzi sembrano più economici rispetto a Tuvalu, Solomon e Vanuatu, e ovviamente alle Figi.

ORGANIZZANDO IL MARZO:

Bene, ci è costato, ma abbiamo già tutto organizzato per accedere a Vava'u. Un volo da Chatams Pacific, l'areolinea locale, ci porterà lì e vivremo su un'isola della "medusa" con una famiglia che è qui da più di 20 anni. Cercheremo anche di saperne di più su Mourelle, come abbiamo parlato ai suoi tempi con Jorge Sanchez.

il Tongano sembra condurre una vita austera, molto segnato dalla religione, senza miseria o fame, e felicemente isolato dal mondo civile, ma Tonga vive del suo Regno. Un paese che importa 6 volte di più delle esportazioni e in cui i suoi adolescenti indossano le uniformi della scuola che frequentano.


 

Come ogni giorno da quando siamo arrivati ​​in questa zona del pianeta, diventa buio presto. Sono le 18:30 e il sole tramonta. Siamo tornati a Toni Guesthouse e Paula !! Sembra ricco !! Con così tanto biglietto monopolio nelle tue mani. Una pausa e una doccia ci mettono di nuovo sulla strada


il L'isola di Tongatapu è un atollo con tutte le scogliere sulla costa meridionale e un'ampia laguna senza spiagge a nord. Non ci sono quasi spiagge nella parte orientale dell'isola. È in questi momenti del viaggio che ci rendiamo conto che viaggiamo completamente con intuizioni, suggerimenti e raccomandazioni. La nostra sceneggiatura, quella che portiamo sempre con noi, non ha una chiara connessione tra un giorno e l'altro. Il libro di Jorge Sanchez di "i miei viaggi negli arcipelaghi del Pacifico "sono una grande fonte di ispirazione. La sorpresa, il contatto con la popolazione locale, la sensazione di libertà (esclusi i voli di prigionia) ci rende particolarmente orgogliosi di sopravvivere giorno dopo giorno

Mettere da parte la vecchia dimora dell'ex re di Tonga, su una piccola collina, ci dirigiamo verso la spiaggia di Lavengatonga, dove presso l'Oholei Resort Ogni mercoledì e venerdì c'è una sorta di spettacolo che mescola danze tipiche con leggende tongane (55 TOP a persona).


 

Il sito è bellissimo, vicino al mare, pieno di torce e vicino a una grotta con molta storia.


La cena si rivela un curioso buffet, dove una specie di bastoncini semi-spaccati servono da piatto dove servire la base del cibo tongana, con prodotti di cocco, taro, pollo, maiale, peccato, igname e pane


 

Il nome di queste "fontane allungate" sono polas, e tra i piatti più tipici c'è Lu Pulu (di foglie di taro, carne, cipolla e crema di cocco), Ota Ika (peccato crudo, pomodoro, cipolla, carota, limoni e cetriolini) o il Faikakai Topai ... !! MENUDOS NOMBRECITOS !!


lTonga è particolarmente complicato per noi, molto più di altri posti e con l'inglese è la lingua ufficiale parlata da oltre 100.000 persone. Ha cinque vocali e dodici consonanti per fare parole come Malo e lelei (ciao), 'Alu a (arrivederci), Faka molemole (per favore),' Lo (sì), Ikai (no), Bad (grazie). Penso che lo impareremo in un'altra vita ...

Quello che impariamo è la leggenda di questo posto, davvero eccitante. Si scopre che 350-400 anni fa, una bellissima giovane donna di nome Hina che viveva vicino a questa spiaggia incontrò Sinilau e si innamorarono. Il loro amore li ha portati a sposarsi, a vivere insieme su questa spiaggia e ad essere felici, fino a un giorno Sinilau è andato a pescare e non è più tornato. Hina era isolata nella grotta fino a quando è morto con il cuore spezzato e la sua anima è ancora lì ad aspettare il ritorno della sua amata ... e la grotta che serve a raccontare la storia a coloro a cui ci avviciniamo


Inoltre, ci divertiamo una varietà di balli provenienti da tutto il regno di Tonga, nonché storie e leggende locali e altre canzoni dell'isola. La danza continua a svolgere un ruolo fondamentale in questa cultura e serve a rendere omaggio agli dei e ai re, essendo il punak, o la persona anziana nella comunità, che è responsabile della composizione delle canzoni e dei movimenti.


Sebbene il cristianesimo sia profondamente radicato nell'isola, il popolo tongano non ha perso i propri costumi e questo ci rende felici di vederlo. Lo spettacolo con il fuoco è davvero emozionante.

Sono quasi le 23:30 quando lasciamo la caverna, troppo tardi per questi paesi in cui dorme da 21'00 o 22'00. Il letto e un nuovo uccello mattutino ci aspettano, e domani, un luogo tanto atteso ... Vava'u


Isacco e Paula, di Nuku'alofa (Tonga)

SPESE DEL GIORNO: 224.02 FJD (circa 101,83 EUR) e 156 TOP (circa 70,91 EUR)

Video: 10 cose da fare assolutamente alle fiji top 10 things to do in Fiji - cosa fare alle Fiji (Luglio 2020).

Pin
Send
Share
Send