Viaggio

Area di conservazione marina di Funafuti

Pin
Send
Share
Send


il Anguilla e sogliola erano grandi amiche in passato. Vivevano in una casa sotto il mare e condividevano molte cose insieme. Un giorno decisero di dimostrare quale dei due fosse il più forte e presero una pietra molto grande sulla via del ritorno. Tuttavia, iniziarono a discutere e, dopo una lotta, la suola fu schiacciata dalla pietra causandogli ferite, sebbene potesse inseguire l'anguilla colpendolo e facendolo vomitare fino a diventare sempre più magro, che riuscì a fuggire.

L'anguilla pronunciò quindi alcune parole magiche, una sorta di incantesimo che trasformò la suola in una figura piatta che oggi rappresenta le isole piatte di Tuvalu e trasformandosi in un corpo sottile e arrotondato come quello delle noci di cocco, da cui gli alberi delle isole.

!! Talofaaaa !! !! Buongiorno da Tuvalu !! Leggiamo questa curiosa storia della formazione delle isole mentre abbiamo messo più cartoline e fatto colazione in un nuovo giorno in questo paese curioso. ma La storia non finisce qui. Si scopre che l'anguilla non era soddisfatta di ciò che aveva realizzato e ricordava la pietra così grande che avevano trovato e vedendo che aveva tre colori (nero, bianco e blu) decise di lanciarlo in aria.

Ma la pietra non cadde, ma fluttuò nell'aria e l'anguilla pronunciò di nuovo altre parole magiche. La pietra cominciò a scendere lentamente e atterrò sulla terra, con grande sorpresa, che qualcosa della parte blu si era rotta formando il cielo. L'anguilla la gettò di nuovo in aria e la pietra cadde sul lato nero dando origine alla notte, e poi sul bianco, rompendo l'oscurità. Alla fine, con la parte blu rimasta, pronunciò di nuovo le parole magiche e apparve il mare. Erano rimasti solo alcuni frammenti, 8 in particolare, uno per ciascuna delle isole principali di Tuvalu


 

È ancora una leggenda, ma è consapevole dell'isolamento che il paese ha avuto anche all'interno della stessa Polinesia. Che se, È considerato uno dei luoghi più sicuri del pianeta, lontano da lotte e guerre e conflitti di ogni tipo. In effetti siamo più distanti da tutto che da quel giorno apparimmo nella città più lontana da qualsiasi punto con il mare del pianeta, Urumqi.

Ah! Il nostro "marinaio" è già apparso. Asciugamano, costumi da bagno e occhi spalancati ... andiamo in un posto molto particolare a Tuvalu.


 

il Noleggiare una barca qui a Funafuti non è stato affatto economico. Ci è costato 200 AUD, ma non ci sono molte più opzioni e non tutti i giorni ti trovi in ​​un paese così remoto e con tale ricchezza marina. Salutiamo il nostro "contatto" (per così dire) che oggi un angelo è venuto a vedere ...


Il nostro destino è lLe acque cristalline e coralline di Fualoa, in particolare Tepuka, in un viaggio di circa 12 km. Monitoriamo che trasportano due serbatoi di gas in modo da non essere gettati via.

il Area di conservazione di Funafuti Copre 33 km2 di acqua e terra sul lato occidentale dell'atollo e comprende scogliere, lagune, canali, habitat oceanici e insulari. Ci sono sei isolotti disabitati con fitte foreste, alberi di cocco. Dai, un posto che se non fosse stato per il pericolo di scomparsa e l'isolamento del paese, avrebbe già centinaia di resort.

Qui vivono centinaia di specie di pesci, coralli, alghe e invertebrati. ABBIAMO VISTO UN PESCE VOLANTE PER LA PRIMA VOLTA! (che ha continuato a volare a lungo sulle acque).

Non abbiamo troppe foto, poiché la camera acquatica è morta, ma questa zona di uccelli marini e centinaia di risorse negli ultimi 20 anni si è deteriorata troppo a causa delle reti da pesca e dell'aumento dell'inquinamento.

Questo è quando dobbiamo parlare Il problema principale di Tuvalu. !! Tuvalu SUNSHINE !! Non lo avevamo visto così chiaramente alle Maldive. Stiamo attraversando luoghi in cui i depositi di sabbia che erano isole sono scomparsi a causa delle acque in aumento. I coralli muoiono per la temperatura. È una terribile catastrofe che non ha paragoni con ciò che si vede in TV.


 

Come vedremmo dentro il viaggio alle Maldive 2011il Le Maldive sono il paese più basso del mondo con solo 1,5 m in media sul livello del mare. Tuvalu è il secondo con solo 5 metri in media. Dietro è Isole Marshall con 10 metri. Ecco perché la bellissima Tuvalu, uno stato formato da quattro barriere coralline e cinque atolli che coprono una superficie totale di 25 km2, è destinata a scomparire. Il vantaggio, per non dire altro, delle Maldive, è che meno di 12.000 persone vivono in tutto il paese, il che lo rende il secondo paese meno popolato al mondo dopo il Vaticanoe l'evacuazione potrebbe essere più semplice (foto tratta da immagini di Google)


Ciò colpisce anche coloro che vengono in cerca di godersi la sua laguna cristallina, il meraviglioso Oceano Pacifico, il suo corallo vergine e la vita acquatica. Dobbiamo riconoscere che quest'area è una vera meraviglia


 

Trascorriamo la mattinata qui a guardare l'area di conservazione di Funufati, desiderando che ci sia una soluzione per tutto ciò, che i pali smettano di scongelarsi e l'acqua smetta di salire così velocemente. Sono solo desideri, perché in realtà, avendo paesi come la Cina e la sua grande industria, ignorando completamente i problemi climatici, saremo in grado di fare poco.

Ciò che non perdoniamo è una buona pizza (!! siiiiiiii, finalmente la pasta !!) sulla terrazza della nostra camera al Vaiaku Lagi Hotel


Nel pomeriggio abbiamo colto l'occasione per leggere e riposare per affrontare il secondo terzo del viaggio che abbiamo iniziato domani. Di leggere la lingua di Tuvalu, una lingua polinesiana del gruppo elliceano, la più lontana da tutte le altre lingue polinesiane come hawaiano, mari, tahitiano, samoano o tongano e strettamente correlata alle lingue parlate in Micronesia o nella melanesia settentrionale e centrale.

Abbiamo appena imparato alcune parole, come Talofa (ciao), Tofa (arrivederci), Fakafetai (grazie), Lo (sì) o Ikai (no). Comunque ... per la prossima volta, ahah

ORGANIZZANDO IL MARZO:

Oggi non organizziamo nulla e ne approfittiamo solo per conoscere e riposare. Domani torniamo a Suva per andare a Tonga. Domani partirà il volo Tuvalu?

L'abbiamo anche imparato Lo sport nazionale è il Te Ano (palla) dove due squadre si allineano l'una di fronte all'altra, e con una palla pesante un membro di una squadra manda all'altro campo e deve restituirlo con le mani. Se una squadra lascia cadere la palla, è un punto contrario. La cosa migliore è che quando raggiungi i 10, il perdente deve eseguire una danza e una routine di canzoni guidando i vincitori.

!! Le sirene suonano! !! Le sirene suonano! Che succede? Stiamo affondando adesso? Suonano fino a 3 volte e improvvisamente sentimmo atterrare un aereo. Ma non hanno detto che solo due voli settimanali venivano qui. Mentre siamo vicino all'aeroporto (per vedere, in modo da ingannarci, siamo vicini a tutto) ci avviciniamo per vedere cosa succede. Le bandiere rosse brillano su entrambi i lati della pista. Sembra che in questo modo segnali alla popolazione di cancellare la pista. Tutti corrono verso il terminal, nessuno vuole perderlo, come ieri quando siamo arrivati.

 
 

Quattro grandi SUV, uno con la bandiera Tuvalu, attendono accanto all'edificio. Deve essere una persona importante, perché l'aereo non proviene da Air Pacific, l'unico che vola su queste isole.


Anzi, siamo in un momento importante. Il primo ministro australiano è arrivato con il primo ministro di Tuvalu e sono accompagnati da molte persone. Alcuni vengono prelevati nei SUV e vanno a ... !! nel nostro hotel !! (beh, non è che c'erano troppe opzioni)


 

Ma ovviamente quello che ci è piaciuto di più è l'ingegnosità di un tuvalé che ha inventato il proprio sistema "Duty Free" e si è avvicinato all'aeroporto per vedere se "cattura" qualcosa. Se, con ingegnosità, fa il giro del mondo, hahahaha ... un 10 per lui.


 

Una cosa che non smette mai di stupirci è che qui !! NON CI SONO SOLO MOSQUITI !! ... abbiamo intuito che sarebbe stato afflitto, ma abbiamo appena usato il Tanna in Vanuatue qualcosa del genere a Uepi di notte, ma poco altro.

Qualcosa con ciò che non possiamo più è con il cibo. Abbiamo optato per alcuni spaghetti al pomodoro, non abbiamo chiesto di più. Perché ordinando, ordineremmo quella tortilla di patate con un prosciutto appena affettato, o l'anguilla e la suola della leggenda ... ainsss ... Comunque, quello da quando siamo partiti da Uepi (dove abbiamo mangiato meraviglioso e vario), Non c'è nessuno che mangia qui! Tutti sono "potingues" e miscele cinesi (cibo che odiamo a morte) e quindi siamo stati diversi giorni. Oggi, quando è arrivata la "classe alta" dell'Occidente, hanno anche fatto una specie di spettacolo in hotel con balli dell'isola.


 

Domani saremo qui fino a pranzo e saluteremo, forse per sempre, l'isola "boomerang", i suoi bellissimi atolli, la cordialità della sua gente (dobbiamo riconoscere che sono un incanto) e una delle aree di acque turchesi, i coralli e la vita marina più imponenti e vergini del pianeta. Tocciamo il legno in modo che il nostro aereo se ne vada e le sirene suonino di nuovo. Fino ad allora ...

Isacco e Paula, di Funafuti (Tuvalu)

SPESE DEL GIORNO: 200 AUD (circa 173.91 EUR)

Video: Mariasole Bianco - Biologa marina (Giugno 2020).

Pin
Send
Share
Send