Viaggio

La laguna di Marovo nelle Isole Salomone

Pin
Send
Share
Send


Sveglia Paula !!! Svegliati !! Che sogno ... dobbiamo avvicinarci all'aeroporto di Henderson per continuare il nostro obiettivo. Sarebbe un peccato non arrivare ora, dopo il percorso che dovevamo fare.

il Hall of Mendana Kitana è ancora una poesia. Il negozio di souvenir è in frantumi, con tutti i suoi souvernis a terra. Tutti ancora commentano il terremoto della scorsa notte. Sicuramente sarà l'argomento del giorno in tutte le nostre conversazioni.

Wilson ci sta aspettando per avvicinarci al terminal domestico. Anche la sua famiglia sta bene. Sembra che non ci siano stati danni significativi da nessuna parte. Torniamo all'unica strada che attraversa Honiara e continuiamo a vedere molte chiese di tutti i tipi (apostolici, evangelisti, ecc ...). Qui ci sono 5 religioni, tutte cristiane, come in Vanuatu.

Oggi siamo fortunati il volo è puntuale e sorvoliamo la bellissima isola di Guadalcanal. Ci ricorda quei documentari in Papua Nuova Guinea che abbiamo visto prima in TV.


 

Stiamo volando verso uno dei posti più belli del mondo. Lo dicono nelle leggende Inca che Ci siamo già incontrati durante il nostro viaggio in Perù, c'erano già alcune città che vivevano a ovest dell'Impero Inca e che questo ha spinto gli spagnoli a inviare il prime spedizioni nell'area della Melanesia alla fine del XVI secolo. I primi due sotto il comando di Alvaro de Mendaña, diretti alle Isole Salomone e il terzo sotto il comando di Pedro Fernández de Quirós al Vanuatu, come abbiamo detto l'altro giorno. Mendaña raggiunse la Baia della Stella sull'isola di Isabel il 7 febbraio 1568, diventando il primo europeo a raggiungere le Isole Salomone (da cui alcuni nomi di isole).

Il percorso viene effettuato via Gizo, un po 'più a nord nella provincia occidentale verso cui ci stiamo dirigendo.

Anche se è possibile che con il nome di Isole Salomone vengano in mente tutti la storia delle "Miniere di re Salomone", il nome deriva dal giorno del 1568, quando Alvaro de Mendaña si imbatté in queste favolose terre -Non mancava l'oro- e li nominò in onore del re ebreo che fornì le leggendarie miniere di Ofir. Il Salomone dei Mari del Sud doveva essere una grande colonia spagnola da allora, la base per arrivare in Australia, fino a quando molti anni dopo la Gran Bretagna dichiarò il protettorato nel 1893.

Mentre quello è successo anni fa, stiamo già prendendo il volo finale per Seghe, a soli 25 minuti, su un semplice aereo per atterrare in un piccolo aeroporto su una delle isole multiple e minuscole della zona



L'Oceano Pacifico è ancora una destinazione distante e da sogno per gli spagnoli e gli europei, dove ci sono veri spettacoli naturali, così come la migliore storia dei navigatori di una volta. Quindi, se qualcosa si distingue in modo naturale da tutte le cose, questi sono 3 "must have" che nessuno dovrebbe perdere se si spostano nelle aree della Micronesia, Melanesia o Polonesia. Stiamo parlando Rock Island a Palau, l'arcipelago Vavau a Tonga e la Laguna di Marovo nelle Isole Salomone

Mentre tutti sono piccoli arcipelaghi di isole meravigliose, ognuno ha le sue caratteristiche particolari. Isola di roccia Oltre ad essere stato scoperto nel XVI secolo dai nostri navigatori spagnoli, si distingue per essere una collezione di isole rocciose con un lago interno in mezzo che è rimasto anonimo fino al 1982. Il Arcipelago di Vavau, tra le altre cose, afferma di essere la perla di Tonga e uno dei migliori luoghi del pianeta per individuare e persino nuotare con le balene di Yubarta che vengono a dare alla luce in queste acque calde prima di tornare in Antartide ...

La laguna di Marovo è un insieme di bellissime isole che formano più canali di acque poco profonde ottenere le mie sfumature, oltre ad essere pieno di barriere coralline, risultando uno dei migliori posti al mondo per le immersioni


Già dalle nuvole iniziamo a intuire il luogo che ci proteggerà nei prossimi 3 giorni, nell'area delle Isole della Nuova Georgia, l'area più grande della Provincia Occidentale e vicino alla grande isola di Vangunu


 

Atterriamo senza problemi all'aeroporto rustico di Seghe e abbiamo ancora l'ultimo itinerario, questo su una piccola barca, per raggiungere il nostro rifugio nascosto, aggirando un'area di barriere coralline e piccole isole, un tempo visitata da navigatori e uomini d'affari europei all'inizio del XIX secolo, e che attualmente, Con 12.000 persone, vive di pesca, raccolta di conchiglie e agricoltura su piccola scala, convive con un'altra comunità di persone che arrivano tra il 1954 e il 1966 dagli atolli sovrappopolati di Kiribati, in Micronesia


 

Paula, Ci stiamo dirigendo verso l'isola di Uepi, a nord di Seghe. Altri 20 minuti ...?

Non c'è da stupirsi che il "marovo" concepisca la natura come una cosa buona, tutto ciò che offre loro dalla terra e dal mare. 350 tipi di pesci, 450 tipi di piante, 100 tipi di conchiglie, 80 tipi di uccelli e 80 diverse caratteristiche topografiche di coralli, mare e coste.

!!! Siamo arrivati ​​!! Siamo sull'isola di Uepi, una piccola isola tropicale ai margini della laguna più lunga del mondo, circondato da barriere coralline vive, tutti i tipi di fauna marina e con solo poche persone intorno a noi ... ce l'abbiamo fatta!

L'isola di Uepi è lunga appena 2,5 km e larga 600 metri, così come i giardini tropicali coltivati ​​della città, che intervallano percorsi per camminare attraverso la fitta giungla. L'Uepi Resort, a un'estremità dell'isola, è l'unica sistemazione su questa isola remota. Non ci sono popoli, né nessun altro tipo di contatto umano.


Arriviamo intorno alle 10:30 e lì riceviamo tutto lo staff. George è un australiano, dall'aspetto da surfista, che si definisce il "direttore operativo" ed è colui che ci fa sapere dove siamo e tutto ciò che possiamo fare, dallo snorkeling nella sua grande scogliera, a come fare le migliori immersioni al mondo, kayak, colazione, pranzo e cena, ecc ...


 

Attraversiamo i sentieri lasciando alcuni bungalow ai lati. Hanno a malapena 3 di fronte alla spiaggia, altri 3 all'interno e 2 unità doppie. Il nostro è un bungalow sulla spiaggia, con una terrazza con tavolo, amaca e tutti i tipi di servizi. Si trova nel mezzo di numerosi alberi di cocco e altra strana flora.


 

In effetti, ci ha già detto che se vogliamo fare un pisolino, evitiamo di essere esattamente sotto un albero di cocco, non sarà che finiremo con un buon dosso, ahahah


Questa zona in cui si trova la nostra cabina (come la chiamano) si affaccia direttamente sulla bellissima MLaguna di Arovo, Acque poco profonde completamente pulite e adatte per il nuoto, il kayak, la canoa o qualsiasi cosa desideriamo. Di tanto in tanto si avvicinano alcuni "baby squali", coperte o altri tipi di pesci.

Dall'altro lato è "The Slot", 2000 metri di fossa d'altura in cui uno dei canali lascia il posto a Charapoana, uno dei condotti di acque poco profonde della laguna. Questa è la zona migliore per lo snorkeling con la migliore barriera corallina e da dove vedremo nei prossimi giorni tutti i tipi di fauna marina. Anche qui Isaac realizza il suo primo DIVE


 

Si dice che qui pratichiamo immersioni dagli anni '70 o '80. Siamo giovani nelle immersioni, quindi non sapremmo dire, anche se l'esperienza è sicuramente impressionante. C'è un tempo in cui siamo circondati da 5 o 6 squali. Sono piccoli e innocui, ma impressiona. Puoi anche vedere tartarughe, tutti i tipi di coralli, pesci pagliaccio, ecc ...


Circa 33 ° C, una temperatura perfetta per godersi il posto nei prossimi giorni, godendo la nostra terrazza privata, il nostro bungalow o l'accesso diretto alla laguna


 

La colazione e la cena sono in comune. Siamo diventati molto amici di 4 australiani che sono arrivati ​​con noi. Si chiama David, Katty, Danielle e Ian e con loro facciamo la vita proprio ora. Il cibo è servito direttamente nel bungalow stesso

Un altro bagnetto Paula?


 

È stato un bel pomeriggio. Dalla laguna è possibile vedere l'ambiente bellissimo e privilegiato del resort. Ora, se possiamo dirlo, siamo riusciti ad arrivare e ne è valsa la pena. Qui trascorreremo anche altri due giorni per ricaricare le batterie per i nuovi voli


 

Sì in Maldive eravamo circondati da una moltitudine di "nuovi amici" (la tartaruga Tomasa, lo squalo Tiburcio, gli uccelli Lucas e Blanes, la lucertola Juancho o il granchio Sebastian) qui abbiamo già iniziato a fare il primo. Un'enorme lucertola, Molto simile a quelli di Komodo, appena passato sotto il nostro bungalow, dopo aver rubato cibo nei nostri vicini. Colpisce davvero. Lo chiameremo Pascual.

Possiamo anche vedere a strano uccello che sembra essere vestito, con una camicia blu e un busto nero. Sarà Rockefeller.


 

I sentieri, però non di sabbia bianca e fine come il nostro bellissimo Kandholhu, se ci sono belle strade per perdersi sulla strada per la casa principale dove verrà servita la cena


 

Siamo dentro uno spettacolo della natura, ma non in una meta di vacanze di idilliache spiagge di sabbia bianca. Questo sembra essere un errore comune di alcuni turisti all'oscuro, in particolare gli australiani, che a volte arrivano qui. Le isole si caratterizzano per essere ricoperte da fitte foreste quasi inaccessibili, che non sarebbero possibili senza periodi di forti piogge e anche nell'attuale stagione secca, le eventuali piogge da lasciare in seguito Un bellissimo paesaggio di acque luminose e contrasti colorati.

ORGANIZZANDO IL MARZO:

L'unica cosa che organizzeremo in questi giorni è il nostro relax. Abbiamo detto a Wilson e Christina di confermare un volo per tornare a Honiara e da lì raggiungere Nadi per 3 giorni, cioè quando c'è un collegamento. Vediamo cosa viene fuori.

Il sole tramonta lasciando una stampa incredibile.


Ecco anche il molo di cemento, da dove puoi vedere una delle migliori foto della nostra piccola spiaggia di palme da cocco.


Il giorno non è abbastanza per di più, È ora di prendere un cocktail prima di cena e poi di dormire. Oggi sicuramente non abbiamo problemi a cadere sapendo che domani ... non è il momento di alzarsi presto.

Famiglia, amici, lettori ... siamo ancora perfettamente persi in questi, IL NOSTRO MARE MERIDIONALE


Isacco e Paula, dalla Laguna di Marovo (Isole Salomone)

SPESE DEL GIORNO: 0 EUR
CHIARIMENTO RELATIVO ALLE SPESE: Ci è stato chiesto perché i prezzi dei voli non rientrano nelle spese del giorno. Le spese del giorno hanno lo scopo di rappresentare ciò che le cose costano in ogni paese o luogo dei nostri viaggi, ma sia il trasporto che l'alloggio sono indicati in un luogo separato e compaiono nel riassunto nei concetti TRASPORTI e ALLOGGI. Questo è il motivo per cui non sembrano mescolati qui.

Pin
Send
Share
Send