Viaggio

La città perduta di Indein

Pin
Send
Share
Send


E 'stato nell'anno 1990 quando finalmente questa zona del Lago Inle, una delle attrazioni turistiche del Myanmar, il viaggiatore si aprirà. Fino ad allora la sua segretezza era così assoluta che forse grazie a ciò oggi abbiamo potuto vedere ciò che abbiamo visto, uno dei villaggi più autentici dell'intera avventura birmana. E per questo la giornata è iniziata molto presto, nella nostra famosa barca a motore con la quale abbiamo attraversato il lago in questi giorni. !! È ora di svegliarsi !!


Se ieri abbiamo lasciato i domini del lago per avvicinarci a uno di quei luoghi che hanno un impatto, Kakku, il gioiello del territorio Pa-O, oggi ci presenteremo da uno dei suoi flussi in cerca della nostra destinazione finale. Successivamente andremo direttamente al molo principale per tornare all'aeroporto, nella capitale, Yangon.

Se qualcosa eccita davvero in questo particolare viaggio, è vedere la vita che circonda il fiume. Le persone fanno la propria vita ignorando qualsiasi tentativo esterno di alterazione, cioè noi e, nel modo più manuale possibile, spostiamo i loro "pacchetti" raccolti sotto il sole intenso che non ci ha lasciato in 17 giorni di epopea.


 

il case, fattorie o templi improvvisati di quest'area non migliorano quelli visti nei giorni precedenti in questo particolare Venezia del Myanmare in alcuni casi sembra più in uno stato di abbandono che di uso abituale.


 

Ma ciò che eccita davvero è indossare il cappello Indiana Jones e attraversare l'ultima sezione fino a destinazione aggirando la vegetazione lussureggiante e le canne di bambù nell'acquaed entra in uno dei luoghi più magici del Lago Inle.


 

Gli ingressi serpeggianti e labirintici dell'acqua infine ci portano a Myaung Ohak, il molo del persone "perse" di Indein, un'area piena di colori, paesaggi, vita tradizionale e dove vivere con le persone più particolari all'interno della Birmania.


Oggi la città si veste improvvisata mercato locale (che sembra che ci siano ogni 5 giorni), dove non ci sono solo frutta e prodotti alimentari, ma la stella è il bestiame, tipico di questa parte dell'Asia, con specie di vaccini di enormi gobbe e grande tonnellaggio.

 
 

Abbiamo chiesto per curiosità quanto valgono quelli bufalo enorme e favoloso Vendono Per "a malapena" 400 dollari puoi prendere il più grande. Sono davvero fantastici! "Alcuni" avrebbero adorato un regalo di Natale, ahahah


Attraversiamo la città osservandoli la gente si guadagna la vita, facendo il bagno nelle acque, raccogliendo il raccolto o semplicemente prendendo il tèe raggiungiamo i massimi livelli attraverso ponti di legno. Abbiamo iniziato a salire alcune piccole scale, lasciando da parte gli stand che indicano che il turismo è già installato in un luogo che una volta era completamente vergine.


 

Una serie di scale colonnate lasciano decine di stupa crollati e intrappolati nella vegetazione ai lati. È il percorso che conduce a Shwe Inn Thein, che siamo arrivati ​​pochi minuti dopo. un set che conserva i tesori più ancestrali della cultura del paese.


questo luogo misterioso viene mangiato dalla vegetazione, quali templi di Ankgor in Cambogia, ma puoi distinguere bellissimi murales antichi, vestigia di figure e statue di sculture rupestri e disegni floreali degli artisti dell'epoca antica a cui appartengono


 

Le iscrizioni di monumenti religiosi ci dicono che ci sono reliquie appartenenti all'anno 200 del calendario buddista (risalente al 543 a.C., anno della nascita del Buddha) donato dal grande missionario imperatore Thiridhammam Thawka (re Asoka). Naturalmente i rilievi creano un alone mistico davvero speciale del luogo.


 

sfortunatamente non tutto è bello allo Shwe Inn Thein. Il governo birmano ha da tempo iniziato un restauro del complesso, disprezzando la magia che ha eroso gli stupa erosi invasi e nascosti dietro il muschio di questo bellissimo luogo trasformandoli attraverso calce bianca e foglia d'oro inserendo più lastre di donazioni di dubbia nota artistica.


Tuttavia, sono ancora i meno, mantenendo ancora ilsplendore scenico naturale che distacca questo angolo di antico retaggio culturale e la sua impressionante collezione di antichi templi, sale di preghiera, eremi e 804 stupa, prima di tornare al molo per dirigersi verso l'aeroporto


 

Il resto della giornata ci riporterà a Yangon. Ritornando attraverso lo stesso canale d'acqua e attraversando il grande Lago Inle per l'ultima volta, abbiamo messo piede sul molo principale per dirigerci verso la stradina aeroporto di heho. La compagnia locale Mandalay aereo ci mostra ancora una volta che i corsi a distanza di CCC funzionano in tutto il Myanmar, è un piacere. Ma chiedi al pilota di volo e al suo rapido corso di contrattacco entrando attraversato in piena pista... LA MADRE CHE LO HA FATTO !!!

L'ultima notte in questo eccitante paese può con me, così come la fatica accumulata, e gli occhi impiegano poco per cadere in un sonno profondo. Domani torniamo


Isacco, foto di Indein, ma già di Yangon (Myanmar)

SPESE GIORNALIERE 17: 60 $ (circa 48eu) e 27.500 MMK (circa 17.6eu)

Pin
Send
Share
Send